Manifestazioni ed eventi

PROGRAMMA EVENTI ORGANIZZATI DALL'ALBERGO DIFFUSO FALLER - ANNO 2016
----------------------------------------------------------------------------------------------------

Domenica 10 luglio 

Seconda edizione dell'escursione 'Tra il Forte di S.Antonio, la Chiesetta di Santa Giustina e la l'Antica via per Faller'.
In collaborazione con il comune di Fonzaso, gli alpini di Faller e Fonzaso e la Pro Loco.

Domenica 17 luglio
Escursione ''V edizione: Tra bivacchi e malghe, tradizione e folclore"
Domenica 31 luglio
Serata folcloristica con il Coro Oio
Domenica 14 agosto
Santa Filomena: Festa tradizionale di Faller
Sabato 20 agosto

Escursione nel Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi

Domenica 21 agosto
Corsa in montagna per tutti "Su e do par i truiz". Tracciato di 11 e 4 Km
Sabato 27 agosto
Escursione al Bivacco Yale e Cima Loreto
Domenica 23 ottobre
Fiera della Mela Prussiana (la mela delle Dolomiti)
Sabato 24 dicembre
Notte di Natale sotto l'albero a faller
Domenica 25 dicembre Pranzo di Natale presso l'Osteria del Pom Prussian
Venerdì 30 dicembre Concerto corale
Sabato 31 dicembre Serata di fine anno con cenone presso l'Hosteria del Pom Prussian
Domenica 01 gennaio Tradizionali augurui con il 'Possegn'





Santa Filomena

I festeggiamenti in onore di S. Filomena ebbero grande risonanza, fin dall'inizio, in tutto il feltrino. Molti devoti arrivarono a piedi, attraverso i vari sentieri, per assistere alla Messa solenne e alla suggestiva processione.
Non mancarono mai illuminazioni, archi trionfali, banda di musicisti, spari di mortaretti, oratori famosi. Fin dal 1860 i fedeli poterono lucrare l'indulgenza plenaria e tale privilegio fu rinnovato anche nel 1909.
Nel 1857 un gruppo di musici, guidati da Vitto re Dalla Rosa di Zermen, si offrì gratuitamente per solennizzare la festa. Altrettanto fece nel 1867 la Società Filarmonica di Fonzaso che partecipò molte altre volte anche in seguito.
Così pure si dica della banda di Servo verso la fine dell'800. Nel 1867 e nel 1887 si chiese l'autorizzazione, per la processione, alla Prefettura di Belluno e, dal Sindaco di Servo, la licenza di sparare i mortaretti. I devoti, riconoscenti per i "favori ottenuti, donavano al "Tesoro di S. Filomena" anelli, buccole, orecchini, spille e collane d'argento e d'oro.
Si racconta di una mamma venuta da Feltre con il bambino cieco. Durante la S. Messa il bambino rivolto alla mamma disse: "Mamma, guarda lì, c'è un ago per terra! ".
Gli abitanti di Servo fecero voto a S. Filomena per ottenere la pioggia. Arrivati a Col Falcon incominciò a piovere e, per ringraziare la Santa, giunsero a Faller a capo scoperto. Molti altri fatti, ritenuti miracolosi, vengono raccontati in paese.
Un ragazzo villeggiante, gravemente malato alla spina dorsale, guarì completamente. Nel 1937 Moretton Angelo, che si trovava a Bolzano per lavoro, fu colpito da una grave forma di tifo. Durante la festa di S. Filomena, la moglie, col bambino in braccio, scongiurò la Santa di aiutarla. Verso sera la febbre scomparve e il malato guarì completamente.
Per intercessione di S. Filomena molti devoti ottennero grazie spirituali, morali e materiali come fanno fede gli ex voto. La piccola Santa non mancò mai di aiutare chi si rivolse a Lei con fiduciosa preghiera.

Faller e la fiera
In una splendida cornice naturale, alle porte del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, contornato dai monti e baciato dal sole, sorge il paese di Faller, “terra della Mela Prussiana”. E proprio lei: la regina dei frutti, bella, succosa, profumata, da sempre al centro di miti, favole e leggende.

Goto Top